Quanto sto bloccando nella mia vita per il mio atteggiamento e quanto è mia responsabilità?

Quanto ci insegna un corso, anche se lo rifai e non è la prima volta!

(ma vale anche quando lo insegni, e pure quando lo insegni nuovamente. Ti insegna e fa vedere cose nuove che riguardano quello che stai vivendo in QUEL momento e che prima non avevi ancora visto o che stavano bene alla vecchia versione di te stessa e che ora semplicemente è tempo di cambiare)

Scrivo tutto questo per far comprendere come possiamo diventare osservatori di noi stessi per comprendere cosa ancora stiamo agendo che NON È PIÙ ALLINEATO con chi siamo ora, piuttosto che per sottolinearci quelle argomentazioni su cui lavorare SE VOGLIAMO CAMBIARE qualcosa che non ci sta più bene, anche nel nostro comportamento e quindi nelle nostre azioni, PER VEDERE COSÌ IL CAMBIAMENTO NELLA NOSTRA VITA.

Il lavoro sulle convinzioni alla fine serve proprio a questo ed questo è il risultato che sperimentiamo quando prendiamo consapevolezza delle cose e agiamo per trasformarle

Tu e la tua Cerchia Ristretta lavora su tantissime tematiche, e va a lavorare così tanto sulla nostra abbondanza, specie lavorativa, intanto perché ovviamente lavora sulle relazioni e sui nostri confini personali. Ma lavora tanto sul prendere consapevolezza della mentalità con cui approcciamo ogni cosa che facciamo. Si può applicare in ogni area della vita e tematica

Questo significa anche PRENDERCI LA RESPONSABILITÀ per quello che SCEGLIAMO DI FARE e, PURE prenderci la responsabilità DI QUELLO CHE NON FACCIAMO, senza poi stupirci se NON vediamo cambiamenti

𝐂𝐡𝐞 𝐬𝐭𝐚𝐝𝐢𝐨 𝐝𝐢 𝐞𝐯𝐨𝐥𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐚𝐛𝐛𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐪𝐮𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐜𝐢 𝐚𝐩𝐩𝐫𝐨𝐜𝐜𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐚𝐥 𝐧𝐨𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐨 𝐚𝐝 𝐞𝐬𝐞𝐦𝐩𝐢𝐨? 𝐄 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐜𝐢 𝐚𝐩𝐩𝐫𝐨𝐜𝐜𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐧𝐞𝐢 𝐫𝐚𝐩𝐩𝐨𝐫𝐭𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐚𝐛𝐛𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐜𝐨𝐧 𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫𝐬𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐧 𝐥𝐞 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐢 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐢𝐚𝐦𝐨? 𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐜𝐢 𝐚𝐬𝐩𝐞𝐭𝐭𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐟𝐚𝐜𝐜𝐢𝐚𝐧𝐨 𝐨 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐜𝐢 𝐚𝐬𝐩𝐞𝐭𝐭𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐬𝐢 𝐜𝐨𝐦𝐩𝐨𝐫𝐭𝐢𝐧𝐨 𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐟𝐚𝐜𝐜𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐧𝐨𝐢?

Io in effetti cerco sempre, quando si tratta di un corso, di cercare di preparare la ‘pappa pronta’, facendo il più possibile per agevolare ogni cosa che riguarda iscrizioni, istruzioni per scaricare il materiale necessario e via dicendo, assicurandomi che tutto sia online e perfettamente funzionante, facendo prove e controprove per assicurarmene, e prendendomela anche quasi con me stessa se vedo che la persona non ha ancora seguito un link oppure seguito quell’altra cosa per avere il materiale che è suo diritto avere seguendo il corso…

Chiaramente devo ancora crescere molto sotto questo aspetto.. se ti comunico tutto quello che c’è da comunicare, ti do tutte le istruzioni, e mi rendo disponibile per aiutarti se incontri problemi… dovrei finirla lì e invece mi sono resa conto che ho bisogno di dichiarare conclusa la mia responsabilità in quel momento e lasciare che giustamente quella responsabilità se la assuma la persona che ha scelto di fare un qualsiasi corso e che quindi ha anche scelto di crescere ed evolversi, altrimenti perché verrebbe a lavorare su di sé?

Chi ha già fatto questo corso riderà parecchi vedendo quanto siamo in PIENO ARGOMENTO

Se poi uno sceglie di non seguire correttamente e non dedicare la giusta attenzione o prendersi la sua responsabilità in quello che ha scelto di fare dovrei smetterla di pensare che mi competa o che sia una ‘mia colpa’

Per fortuna ho studenti che, tranne magari per qualche resistenza che ci sta, sanno poi prendersi le loro responsabilità e dedicare l’attenzione che scelgono di dedicare a quello che stanno facendo e che interessa loro

Ma dove applico questo mio stesso atteggiamento ad altro nella mia vita sentendomi poi troppo sotto pressione per lo stress di tutte le responsabilità di altri che INUTILMENTE mi assumo? E quanto questo sta bloccando aspetti della mia vita?

𝐏𝐢ù 𝐦𝐢 𝐬𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐬𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞 𝐩𝐢ù 𝐜𝐢 𝐬𝐚𝐫𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐜𝐨𝐬𝐞 𝐬𝐭𝐚𝐠𝐧𝐚𝐧𝐭𝐢 𝐧𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐦𝐢𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐚 𝐩𝐞𝐫𝐜𝐡é 𝐜𝐞𝐫𝐜𝐡𝐞𝐫ò 𝐝𝐢 𝐛𝐥𝐨𝐜𝐜𝐚𝐫𝐞 𝐢𝐥 𝐩𝐢ù 𝐩𝐨𝐬𝐬𝐢𝐛𝐢𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐜𝐨𝐦𝐩𝐞𝐧𝐬𝐚𝐫𝐞 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐚 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞𝐜𝐜𝐞𝐬𝐬𝐢𝐯𝐚 𝐜𝐡𝐞 𝐬𝐞𝐧𝐭𝐨, argomento di Discover your Algorithm per dire.. e 𝐩𝐢ù 𝐥𝐞 𝐛𝐥𝐨𝐜𝐜𝐡𝐞𝐫ò 𝐩𝐞𝐫 𝐜𝐨𝐦𝐩𝐞𝐧𝐬𝐚𝐫𝐞 𝐞 𝐩𝐢ù 𝐜𝐫𝐞𝐬𝐜𝐞𝐫à 𝐥𝐚 𝐟𝐫𝐮𝐬𝐭𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐪𝐮𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐜𝐫𝐞𝐝𝐨 𝐝𝐢 𝐧𝐨𝐧 𝐩𝐨𝐭𝐞𝐫 𝐜𝐚𝐦𝐛𝐢𝐚𝐫𝐞, 𝐞 𝐜𝐡𝐞 𝐢𝐧𝐯𝐞𝐜𝐞 𝐝𝐢𝐩𝐞𝐧𝐝𝐞 𝐬𝐨𝐥𝐨 𝐝𝐚𝐥 𝐦𝐢𝐨 𝐚𝐭𝐭𝐞𝐠𝐠𝐢𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨!

E magari per fare tutto questo (che è una mia sorta di scelta, anche se a volte inconscia) A QUANTO E A COSA NON STARÒ DEDICANDO LA GIUSTA ATTENZIONE e CURA così da farlo crescere e prosperare nella mia vita? 𝐐𝐮𝐚𝐧𝐭𝐨 𝐬𝐭𝐨 𝐩𝐨𝐫𝐭𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐯𝐢𝐚, 𝐢𝐧 𝐭𝐞𝐫𝐦𝐢𝐧𝐢 𝐝𝐢 𝐭𝐞𝐦𝐩𝐨, 𝐚𝐭𝐭𝐞𝐧𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞, 𝐞𝐧𝐞𝐫𝐠𝐢𝐚, 𝐚 𝐪𝐮𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐦𝐢 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐞𝐬𝐬𝐚 𝐯𝐞𝐫𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞?

E dopo queste mie infinite considerazioni rispetto quello che questo corso mi sta facendo vedere di me vi faccio ridere con una cosa scemissima di ieri: dico ad una persona che sul nuovo sito ufficiale ThetaHealing®️ quando qualcuno si iscrive ad un corso non ti compare più il suo indirizzo email così da poterlo contattare e aggiungo: “ma per fortuna conosco già tutti così non ho problemi” … rendendomi conto subito dopo che FORSE uno degli scopi della cosa sarebbe proprio farsi conoscere da persone anche nuove che vogliono iscriversi, quindi ‘magari’ anche qui devo correggere qualcosa delle mie convinzioni se non vedo problemi solo perché ho già il loro contatto ma escludo a prescindere gente nuova🤣

Ps. È a causa di un bug per cui alcune persone che erano già iscritte ad un corso o non risultano più iscritte sul nuovo sito, o se anche lo sono, non sono state aggiunte nel nuovo Centro Messaggi che ora sarà parte integrante del sito nuovo e sarà il modo per mettersi in comunicazione con le persone che si iscriveranno. Stanno già lavorando alla grande per sistemare anche questa nuova gestione